Accordi per chitarra Vasco Rossi
Gli accordi di Eh Già di Vasco Rossi
5 marzo 2015
Accordi per chitarra Pearl Jam
Gli accordi di Black dei Pearl Jam
7 marzo 2015

Gli accordi di Voglio molto di più dei Negramaro

Accordi per chitarra Negramaro

Accordi per chitarra Negramaro



Gli accordi di Voglio molto di più dei Negramaro per chitarra.
Voglio molto di più è un singolo del gruppo musicale italiano Negramaro, il secondo estratto dal loro quinto album di inediti Casa 69. Il brano accompagna il film Vallanzasca – Gli angeli del male diretto da Michele Placido uscito nelle sale il 21 gennaio 2011, cioè lo stesso giorno dell’uscita del brano.
I Negramaro hanno firmato l’intera colonna sonora del film e per mesi sono stati alla ricerca degli sfondi musicali adatti alle atmosfere del film, per lo più tracciando toni basati sul rock, nel tentativo di far risaltare maggiormente l’impatto visivo delle scene a una più forte carica emotiva.

INTRODUZIONE:
MI LAm MI LAm MI

                   LAm   
Io voglio molto di più di 
                REm
quello che tu mi dai
                 SOL             
dicevi non cambi mai resti quello 
     MI
che sei che sei che sei
                  LAm       
che se sapessi di più allora 
          REm
io smetterei
                SOL                
di affannarmi così per tutto quello 
     MI
che sei che sei che sei
                   REm
tanto tu sei di un altro pianeta 
       LAm
e non vivi come me
                       FA       
parli agli alberi e al vento non 
                Do          SOL
c'è niente che sia impossibile
               REm       MI    
vedi tutto attraverso  senti il 
           LAm
mondo che gira intorno a te
                FA      MI
mentre io muoio dentro  l'universo 
     LAm
non appartiene a me

MI

                  LAm            
e cerco sempre di più di quel che 
            REm
trovo e lo sai
                 SOL            
accontentarmi non è possibile se 
    MI
tu sei tu sei tu sei
                   LAm   
se tu sei molto di più di 
                       REm
quello che agli altri dai
           SOL             
da vedere oramai resta poco 
    MI
se sei se sei se sei
                    REm
tanto tu sei di un altro pianeta 
       LAm
e non vivi come me
                       FA        
parli agli alberi e al vento non

               Do          SOL
c'è niente che sia impossibile
               REm     MI     
vedi tutto attraverso  senti il 
            LAm
mondo che gira intorno a te
                FA      MI
mentre io muoio dentro  l'universo 
      LAm
non appartiene a me
MI
ma credo di sapere com'è 
fatto l'uomo
LAm 
che ti siede proprio accanto 
mentre tu gli urli contro 
MI 
il pianeta da cui cadi non ha 
poi tanto senso
LAm 
se tu non sai ascoltare per 
un solo momento
   SOL 
il diverso che ho da dire  il 
diverso che ho da fare
   Do 
il diverso che son io da te che 
sei fin troppo uguale
   MI 
al pianeta che ti porti dietro 
e non vedi proprio altro
 FA               SOL    
a me resta il silenzio di 
          MI
quel che penso
     REm
il silenzio
                    REm   MI
perchè tu sei di un altro pianeta 
        LAm
e non vivi come me
                       FA       
parli agli alberi e al vento non 
 MI                 LAm
c'è niente che sia impossibile
                    REm   MI     
perchè tu sei di un altro pianeta 
       LAm
e non vivi come me
                       FA    MI 
parli agli alberi e al vento non 
                LAm
c'è niente che sia impossibile
MI
io voglio molto di
io voglio molto di
io voglio molto di
io voglio molto di 
                   LAm
io voglio molto di più


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 76 = 80