Gli accordi di Gente di Mare di Umberto Tozzi e Raf per chitarra.
Gente di mare è un brano musicale del 1987, scritto da Raf, Giancarlo Bigazzi e Umberto Tozzi ed interpretata dagli stessi Tozzi e Raf, quest’ultimo alla sua prima interpretazione di una canzone in italiano.
Il brano è stato cantato il 9 maggio 1987 all’Eurofestival, classificandosi al terzo posto.
Il singolo è rimasto per ventisette settimane nelle classifiche italiane, raggiungendo anche il secondo posto.
Ne sono state fatte cover: una in portoghese dal cantante brasiliano Fabio Jr. (Felicidade), e una in italiano dai Ricchi e Poveri nell’album Allegro italiano del 1992. Il brano è la sigla dell’omonima fiction andata in onda su Rai 1 dal 2005 al 2007.

Capotasto al secondo tasto Re Sol A noi che siamo gente di pianura Re La navigatori esperti di città Sim La il mare ci fa sempre un pò paura Sol La per quell'idea di troppa libertà. Re Sol Eppure abbiamo il sale nei capelli Re La del mare abbiamo le profondità Sim La e donne infreddolite negli scialli Sol La che aspettano che cosa non si sa Re Sol La La7 Re Gente di mare, che se ne va, dove gli pare, dove non sa Sol La Re Gente che muore di nostalgia Sol La ma quando torna dopo un giorno muore Sim Mi7 La per la voglia di andare via Re Sol Gente di mare e quando ci fermiamo sulla riva Gente che va Re La lo sguardo all'orizzonte se ne va Gente di mare Sim La portandoci i pensieri alla deriva Sol La per quell'idea di troppa libertà Re Sol La La7 Re Gente di mare, che se ne va, dove gli pare, dove non sa Sol La Re Gente corsara che non c'è più Sol La Gente lontana che porta nel cuore Sim Mi7 La Questo grande fratello blu. Re Sol La Al di là del mare c'è qualcuno che Fa#m Sol La Sib c'è qualcuno che non sa niente di te Mib Lab Sib Sib7 Mib Gente di mare che se va, dove gli pare, dove non sa Lab Sib Mib Noi prigionieri in queste città Lab Sib Dom Lab Sib viviamo sempre di oggi e di ieri inchiodati dalla realtà Lab Sib Mib e la gente di mare va

AUTOSCROLL  1 2 3 4 5