Gli accordi di Vedrai di Samuel per chitarra.
Samuel Romano tra i Big del Festival di Sanremo 2017, la prima volta al Teatro Ariston senza i Subsonica.
Per oltre venti anni, in molti lo hanno conosciuto semplicemente come “il leader dei Subsonica”. Non che adesso non ricopra più questo ruolo, tranquillizziamo i fan della band, ma più semplicemente da qualche mese Samuel Romano ha scelto di intraprendere un percorso da solista, registrando e pubblicando l’album Il codice della bellezza. Il singolo che ha anticipato l’uscita del progetto, ha registrato un elevato numero di passaggi in radio, divenendo uno dei brani più apprezzati delle scorse settimane. È stata poi la volta di Rabbia, il quale non ha rinunciato al tipico sound elettro-pop che da sempre ha caratterizzato l’operato artistico dei Subsonica e che sta accompagnando Samuel in questa sua esperienza individuale. Il terzo singolo estratto dal disco, sarà invece Vedrai, e verrà presentato per la prima volta sul palco del Festival di Sanremo 2017.
Vi riportiamo gli accordi della canzone Vedrai di Samuel, con la quale Samuel partecipa a Sanremo 2017.
Qualche informazione sulla canzone:
Samuel
Vedrai
di S. Romano – C. Riganò – R. Onori – S. Romano
Ed. EMI Music Publishing Italia/Soleluna Ed. Mus. – Milano

INTRO ACCORDI: Mim Re Do Lam Do [2V] Mim Do Se siamo ancora qui Lam Do Re vuol dire che un motivo c'è Mim Do lascia qualcosa tra le braccia Lam Do Re e non questa distanza che mi sputi in faccia Mim Do se siamo ancora qui Lam Do Re ad imparare come illuderci Mim Do a preoccuparci della verità Lam Do Re Vedrai che poi il tempo non ci tradirà Lam Do Mim sotto un vento di libeccio che dall'Africa Do Re Mim Fa soffia lieve su di noi la sua sabbia Mim Do vedrai che riusciremo a dare ancora un nome Lam Do a tutte le paure che ci fan tremare Mim Do e troveremo il modo per dimenticare Lam Do la noia, l'abitudine, la delusione Mim Do vedrai che i desideri si riaccenderanno Lam Do ricostruiremo il luogo in cui poi vivranno Mim Do perché noi siamo l'unica benedizione Lam Do Mim l'unica tragedia, l'unica ambizione Mim Do Se siamo ancora qui Lam Do Re ad ignorare le difficoltà Mim Do impareremo anche a comprendere Lam Do Re che esiste un buon motivo per insistere Lam Do Mim sotto un vento di libeccio che dall'Africa Do Re Mim Fa soffia lieve su di noi la sua sabbia Mim Do vedrai che riusciremo a dare ancora un nome Lam Do a tutte le paure che ci fan tremare Mim Do e troveremo il modo per dimenticare Lam Do la noia, l'abitudine, la delusione Mim Do vedrai che i desideri si riaccenderanno Lam Do ricostruiremo il luogo in cui poi vivranno Mim Do perché noi siamo l'unica benedizione Lam Do l'unica tragedia, l'unica ambizione Sim Do Mim Re Dovremo solo ricominciare a respirare, a navigare Sim Do Mim Fa dovrai soltanto dimenticare la noia, il vuoto, la perfezione Mim Do vedrai che riusciremo a dare ancora un nome Lam Do a tutte le paure che ci fan tremare Mim Do e troveremo il modo per dimenticare Lam Do la noia, l'abitudine, la delusione Mim Do vedrai che i desideri si riaccenderanno Lam Do ricostruiremo il luogo in cui poi vivranno Mim Do perché noi siamo l'unica benedizione Lam Do Lam Mim Do l'unica tragedia, l'unica ambizione

AUTOSCROLL  1 2 3 4 5