Bandiera Bianca accordi Battiato per chitarra

Probabilmente Bandiera Bianca accordi è il brano più noto dell’album insieme a Cuccurucucù e Centro di gravità permanente, Bandiera bianca è una critica che prende di mira alcuni degli aspetti considerati dal cantautore i più immorali della società contemporanea, quali il terrorismo («in quest’epoca di pazzi ci mancavano gli idioti dell’orrore»), la politica («quei programmi demenziali con tribune elettorali»), e l’eccessiva dipendenza dai soldi («pronipoti di sua maestà il denaro»). Tra i musicisti citati nel brano vi sono Alan Sorrenti («siamo figli delle stelle», a cui si legano idealmente proprio i “pronipoti” prima citati), i Doors («This is the end, my only friend») e Bob Dylan (qui definito con la metonimia «Mister Tamburino»), mentre Ludwig van Beethoven, Frank Sinatra e Antonio Vivaldi sono stati ripresi per criticare la loro idealizzazione avvenuta durante gli anni settanta («A Beethoven e Sinatra preferisco l’insalata; a Vivaldi l’uva passa, che mi dà più calorie…»).

Il ritornello («sul ponte sventola bandiera bianca») fa riferimento ad una poesia di Arnaldo Fusinato (L’ultima ora di Venezia) mentre il termine «Minima Immoralia» (qui utilizzato per dire “immoralità”) cita i Minima Moralia di Theodor Adorno. La citazione «c’è chi si mette degli occhiali da sole per avere più carisma e sintomatico mistero» è invece una dichiarazione auto-parodistica.

AUTOSCROLL  1 2 3 4 5

Altre canzoni con accordi di Franco Battiato da suonare

Vi consigliamo altre canzoni di Franco Battiato da suonare.

Ecco il link al videoBandiera Bianca accordi

Testo e accordi Bandiera Bianca PDF

Intro Bandiera Bianca accordi: DO FA DO FA DO FA DO FA DO FA Mister Tamburino non ho voglia di scherzare DO FA DO FA DO FA rimettiamoci la maglia i tempi stanno per cambiare DO FA DO FA DO FA siamo figli delle stelle pronipoti di sua maestà il denaro DO FA per fortuna il mio razzismo non mi fa guardare DO FA DO FA DO FA quei programmi demenziali con tribune elettorali DO FA e avete voglia di mettervi profumi e deodoranti DO FA SOL siete come sabbie mobili tirate giù, uh uh DO FA C'è chi si mette degli occhiali da sole DO FA DO FA per avere più carisma e sintomatico mistero DO FA uh com' è difficile restare padre DO FA DO FA quando i figli crescono e le mamme imbiancano DO FA quante squallide figure che attraversano il paese DO FA SOL com'è misera la vita negli abusi di potere. FA DO Sul ponte sventola bandiera bianca, FA SOL sul ponte sventola bandiera bianca. DO FA A Beethoven e Sinatra preferisco l'insalata DO FA DO FA DO FA a Vivaldi l'uva passa che mi dà più calorie DO FA uh com'è difficile restare calmi e indifferenti DO FA mentre tutti intorno fanno rumore DO FA in quest'epoca di pazzi ci mancavano DO FA SOL gli idioti dell'orrore DO FA ho sentito degli spari in una via del centro DO FA quante stupide galline che si azzuffano per niente DO FA minima immoralia, minima immoralia DO FA SOL e sommersi soprattutto da immondizie musicali FA DO Sul ponte sventola bandiera bianca, FA SOL sul ponte sventola bandiera bianca FA DO Sul ponte sventola bandiera bianca, FA SOL sul ponte sventola bandiera bianca DO FA DO FA minima immoralia, minima immoralia, minima immoralia, minima immoralia DO FA DO FA DO The end, my only friend, this is the end FA DO Sul ponte sventola bandiera bianca, FA DO sul ponte sventola bandiera bianca FA DO Sul ponte sventola bandiera bianca, FA sul ponte sventola bandiera bianca